Serie C Femminile, risultati settima giornata

Sabato 25 novembre si è svolta la settima giornata del campionato regionale di Serie C femminile sardo. Nessuna grossa sorpresa in questo turno con qualche movimento nella parte bassa e nessun grosso scossone nella parte alta della classifica.

Dopo tre partite concluse male al tie break arriva finalmente la prima vittoria per le nostre ragazze dello Sporting Club Su Planu. Dopo una dura lotta sopratutto nel quarto set le giallo blu hanno la meglio sulle tenaci ragazze del Sanluri per 3-1. Come già detto la vittoria non è stata per niente facile, una prestazione non brillante per le due squadre, forse contratte e condizionate dalla precaria situazione in classifica, si è risolta con un tiratissimo set finito 30-28 per le nostre.

Resta ancora a secco il Serramanna che ospitava le forti ragazzi dell’Orion Sassari. Le sassaresi hanno la meglio per 3-0 con le campidanesi che lottano per solo un set prima di lasciare l’intera posta all’Orion. Il Gadok Gonnesa non conferma la ripresa mostrata nelle ultime partite anche se l’impegno non era dei più facili. Le sulcitane davanti al proprio pubblico devono arrendersi alle giovani dell’Antes Tortolì con il risultato di 1-3.

Esce per ora definitivamente dalle zone basse la Tespiense Quartu, che con un’altra bella prestazione ottiene tre preziosissimi punti battendo in trasferta per 3-1 il Ghilarza. Le quartesi saranno impegnate nel recupero della quinta giornata proprio contro le nostre ragazze del Su Planu in una partita che farà capire le reali ambizioni delle due squadre. Si riprende dopo alcune prestazioni opache il S.Andrea Gonnesa che ottiene una bella vittoria per 3-0 sul campo del Quadrifoglio Porto Torres che sembra aver esaurito l’iniziale entusiasmo che lo aveva portato fino al terzo posto in classifica nell’inizio del campionato.

In testa alla classifica l’Ariete Oristano fa suo il sentito derby contro la Gymland non lasciando scampo alle giovani bianco verdi. 3-0 il risultato che non lascia spazio a grosse recriminazioni. L’ariete mantiene così il secondo posto in classifica. Primo posto invece che viene confermato per il Selargius, ancora imbattuto e autentico schiacciasassi del campionato; stavolta è la Sandalyon a dove cedere in casa alle selargine con il risultato secco di 3-0.

Autore dell'articolo: suplanu